Fai Login o Registrati Per Acquistare e prendere in prestito Ebook

DESCRIZIONE

Poche date hanno segnato la storia d'Italia come il 24 maggio 1915, con l'intervento nella Prima guerra mondiale: un conflitto che costò al nostro Paese lutti immensi e sofferenze indicibili, ma contribuì a portarlo nella modernità e a dargli una coscienza nazionale. Molte questioni relative a quell'evento cruciale sono ancora aperte. Per dieci mesi l'Italia rimase in bilico tra neutralità e intervento, ma che cosa sarebbe successo se la scelta finale fosse stata diversa? Perché i fautori della guerra prevalsero su chi voleva rimanerne fuori? Fu davvero decisivo il ruolo degli intellettuali e della stampa? Come mai fallirono i tentativi di mediazione del Vaticano? Quanto influì l'intervento italiano sull'esito dello scontro? E quali fratture di lungo periodo, alcune forse ancora non del tutto sanate, creò il conflitto nel tessuto sociale? Sono alcuni dei temi affrontati da storici e firme del "Corriere" in questo libro, che analizza a fondo nei suoi aspetti e nelle sue conseguenze una grande svolta del Novecento.

DETTAGLI

FORMATO PER LA VENDITA : EPUB con Social DRM
NUMERO DI PAGINE VERSIONE A STAMPA : 260
LINGUA : italiano
ARGOMENTI : # in Scienze umane / Storia / Storia:dalla preistoria al presente / Storia militare / Storia regionale e nazionale / Storia d'Europa / Prima Guerra Mondiale / Storia del 20. Secolo dal 1900 al 2000 / Storia d'Italia